Comprare online e risparmiare con ilpastor.it

Ilpastor.it nasce per descrivere un sistema per comprare online e risparmiare.

Si può applicare a varie categorie di prodotti, dall’elettronica di consumo all’arredamento, e non necessita di altro investimento se non di po’ del proprio tempo. Su ilpastor.it appariranno solo prodotti o servizi con cui mi sono trovato bene e nelle descrizioni dei siti o dei prodotti che utilizzo non ci saranno esperienze negative.

Il mio primo acquisto online, un cavetto per collegare il mio Siemens C55 al pc, è stato fatto su ebay e risale a 13 anni fa, per la precisione all’ottobre del 2003.

Da allora ho sempre riscontrato nel web un elevato grado di affidabilità e di competitività in termini di prezzo e così i negozi online sono diventati il mio punto di riferimento per l’acquisto di elettronica di consumo, elettrodomestici e in casi sporadici per articoli di arredamento e abbigliamento.

Nel corso del tempo ho sviluppato un metodo semplice ed efficace per comprare online e risparmiare. Richiede solamente un po’ di perseveranza e pazienza.

Nelle prossime righe i passaggi da seguire. Ho cercato di renderli chiari e alla portata di tutti, ma non esitate a scrivermi qualora abbiate dei suggerimenti.

  1. Decidere quale o quali articoli acquistare. Scrivo “quali” in quanto ci sono situazioni in cui può essere utile monitorare anche due o più articoli. Ad esempio se voglio uno smartphone nella fascia di prezzo 150-200 euro, senza particolari preferenze riguardo alla marca dello stesso
  2. Creare una tabella su file, o anche su foglio di carta, con data di inizio della ricerca, codice e descrizione del prodotto, il prezzo desiderato e i nomi dei principali siti di ecommerce
  3. Inserire i prezzi, inclusi di spese di spedizione, nelle caselle corrispondenti ai vari siti. Nel caso di grandi elettrodomestici va valutata a priori l’installazione e un eventuale ritiro dell’usato 
    Una volta compilata la tabella potremmo trovarci nella situazione in cui il prezzo desiderato è già stato raggiunto. A questo punto potremmo procedere immediatamente con l’acquisto, oppure decidere di aspettare del tempo fissando un nuovo prezzo desiderato. In ogni caso va inserito un valore realistico ed è pertanto necessaria una certa conoscenza del prodotto che ci si appresta ad acquistare. Se al momento della creazione della tabella non ci sono promozioni in atto, secondo la mia esperienza, è ragionevole considerare un 5-10% in meno rispetto al prezzo di unieuro o di eprice
  4. Definire il tempo massimo entro cui procedere con l’acquisto
  5. Ripetere l’operazione giornalmente fino a quando non si raggiunge il prezzo desiderato
    decrizione codice
    data 5/09 6/09 ... data finale
    prezzo desiderato 430 430 ... 430
    eprice 456 456 ... 420
    amazon 570 590 ... 590
    unieuro 500 519 ... 500
    mediaworld 550 550 ... 550
    trony 600 600 ... 600
    monclick 452 455 ... 460

Risultati? Ecco alcuni dei miei ultimi acquisti, con un tempo di monitoraggio del prezzo compreso tra i 30 e i 60 giorni:

  • smartwatch Samsung da 379 a 307 euro
  • forno a incasso Electrolux da 449 a 404 euro
  • piano cottura a induzione Electrolux da 350 a 332,5 euro
  • lavastoviglie Siemens da 706 a 623, di cui 40 euro di sconto sulle spese di spedizione

Particolare è stato il caso della cappa prodotta da Falmec, dove un sito aveva un prezzo nettamente inferiore agli altri: 642 euro contro 776 del secondo prezzo migliore. In questo caso ho immediatamente effettuato l’acquisto.